il gabbiano noi come gli altri
il gabbiano noi come gli altri
redazione
 
home page
l'associazione
  centro ascolto
gabbiano base
dopo di noi
lavoro di rete
volontariato
la cooperativa
gallery foto e video
archivio
come aiutarci
contatti
 
facebook
 
twitter
 
donnealvolante
head
 
SportivamenteInsieme 28 maggio: una giornata di sport che dura tutto l’anno
04/07/2017   
   

Quando ci siamo visti mi ha accolto con un saluto ancora più affettuoso del solito. Era passato esattamente un anno e lui mi ha abbracciato e mi ha raccontato nei dettagli la sua preparazione all’evento, come se ci fossimo salutati il giorno prima. Angelo è uno dei goleador più efficaci di Sportivamenteinsieme. Vede la porta. Nicola invece la porta l’ha difesa e ha dimostrato di sapersi adattare a un ruolo diverso da quello che aveva ricoperto nelle precedenti sette edizioni. Roberto ha passeggiato per il campo alla maniera dei registi di una volta. Ma sì, quelli che se batteva il sole si corricchiavano nelle zone di campo ombreggiate e poi le illuminavano con lampi di classe. Sono solo pochi esempi, non per forza i più rappresentativi. Carte pescate a caso da quel grande mazzo di passione che è stata la giornata di domenica 28 maggio. Anche quest’anno Sportivamenteinsieme si è svolto negli spazi della Parrocchia di S. Pier Giuliano Eymard, nel quartiere Valsesia, e ha coinvolto una rete costituita da 9 scuole, 5 associazioni sportive e 12 centri diurni disabili, raggiungendo circa 600 destinatari tra persone con disabilità e studenti. Perché l’obbiettivo di questo progetto di cui il Gabbiano è stato capofila, è proprio quello di creare opportunità di incontro tra adolescenti e persone con disabilità. La festa di maggio, che oltre alle sfide a calcio prevede altrettanto stimolanti partite a basket in carrozzina, è solo la ciliegina sulla torta di un percorso durato un anno e passato per molti incontri nelle scuole. L’idea è quella di stimolare negli adolescenti sentimenti e comportamenti solidali nei confronti di chi è svantaggiato: un’azione concreta che si rivela anche una preziosa prevenzione rispetto a deviazioni come il bullismo. Lo studente impara ad accogliere il tempo dell’altro e ad accettare la sua diversità, ma nello stesso tempo scopre anche la sua ricchezza e la sua capacità di stupire. Nello stesso tempo Sportivamenteinsieme si conferma come un esempio di inclusione sociale di persone con disabilità in un contesto giovane e ricco di stimoli come quello scolastico. Quella del 28 maggio è stata insomma una grande giornata di sport, in cui ciascuno ha fatto la sua parte. Tanti i volontari che con la propria presenza hanno reso possibile la manifestazione. E’ stata una giornata di sport, ma non solo. Anche quest’anno Luigi ha coinvolto tutti i presenti in balli e musica. Subito dopo, la premiazione, con le centinaia di palloncini rossi lasciati volare in cielo, l’edizione numero 8 di Sportivamenteinsieme si è conclusa con un buffet. E adesso è già tempo di pensare alla numero nove.

(Giampiero Remondini)

Per informazioni sul progetto SportivamenteInsieme potete contattare l’Associazione “Il Gabbiano” allo 02 48911230 – associazionegabbiano@tiscali.it